lunedì 1 dicembre 2008

La cultura nel cesso

Ricordate il portale italia.it? Lanciato nel marzo del '94 dall'allora ministro per l'Innovazione e la Tecnologia, lucio stanca, come la pagina web che avrebbe rivoluzionato l'immagine del Bel Paese rendendola fruibile a tutti coloro che lo volessero visitare. Italia.it non ha mai cessato di incassare critiche. E anche piuttosto robuste, visto che i costi del sito, stanziati solo per l'avvio dell'operazione, sono stati di 45 milioni di euro. Una enorme quantità di soldi solo per il logo (immagine seguente).


Francesco rutelli, Ministro dei Beni Culturali con il governo Prodi, ereditò il portale e cercò di rilanciarlo come poteva. Ci mise anche la faccia in uno spot degno di Totò:



ma fu solo la lapide sulla tomba ed il sito è morto a gennaio 2008 per mancanza di visite.

Dopo rutelli come si poteva fare di peggio?

Facendo ministro sandro bondi !





Ad esempio, forse non tutti sanno che il ministro scrive poesie:

A Rosa Bossi in berlusconi (la madre di silvio)
Mani dello spirito
Anima trasfusa.
Abbraccio d’amore
Madre di Dio

A Silvio (berlusconi)
Vita assaporata
Vita preceduta
Vita inseguita
Vita amata
Vita vitale
Vita ritrovata
Vita splendente
Vita disvelata
Vita nova

A Giuliano Ferrara
Antro d’amore
Rombo di luce
Parole del sottosuolo
Fiume di lava
Ancora di salvezza

A Walter Veltroni
Tenero padre
madre dei miei sogni
Anima ulcerata
Figlio mio Ritrovato

Se non vi basta, provate questa antologia o usate google.

Ma anche a me era sfuggita l'ultima sua trovata che ha fatto il giro del mondo:
ha nominato alla direzione generale dei musei italiani l'ex direttore di McDonald's Italia Mario Resca (d'altra parte mcdonald e musei cominciano entrambi per emme).



Qui trovate un curriculum del supermanager. Strana coincidenza: come se non bastasse il mcdonald (12 anni, fino al 2007), anche lui è un uomo legato alle multinazionali del petrolio!

I commenti non sono mancati, riportiamone però uno positivo: vittorio sgarbi valuta in modo “molto positivo” la nomina: “Non mi pare ci sia alcuna ragione di stupore .... Devi cercare qualcuno che fa funzionare quello che sta intorno ai musei: il ristorante, il bar, l’apertura serale, l’offerta delle serate, i gabinetti". Una domanda sorge quindi spontanea: quanto ci costerà avere i gabinetti puliti?

Un'ultima domanda: come si esce da questo incubo?

2 commenti:

frap1954 ha detto...

Dal fast food al fast fool.

Tafanus ha detto...

Nasce, come "gemmazione" dal Tafanus, un blog di servizio per l'organizzazione della lotta alla Gelmini: "L'Onda Informa"

L'indirizzo di questo blog è: http://tafanus-onda.blogspot.com/

Questo blog nasce per consentire a tutti gli operatori della scuola (studenti ed alunni, professori, ausiliari, ricercatori, etc.), di informare ed essere informati, con breve anticipo rispetto ai "tempi di reazione" di governo e forze dell'ordine, su progetti di manifestazioni, occupazioni, scioperi, assemblee, e tutto ciò che serve per fermare la catastrofe Gelmini.

L'onda non deve fermarsi, ma deve travolgere tutti i reazionari d'Italia. Questo è un blog "di servizio": vi preghiamo quindi di fornire notizie tempestive e telegrafiche su tutte le azioni di "resistenza organizzata", evitando lunghi proclami. Solo brevi note si servizio, e brevissimi sunti sugli scopi specifici delle singole manifestazioni. Lo spazio dei commenti sarà aperto a TUTTI per postare opinioni, informazioni, suggerimenti.

Tafanus